Balduina sotto le Stelle

0

Nelle afose estati romane la Città Eterna offre ai cittadini in attesa della partenza per le vacanze o a quelli che hanno deciso di godersi le strade deserte dei propri quartieri, unitamente a quanti sono stati attratti nella capitale dalle proprie città di origine, un piacevole ristoro della mente sotto il cielo stellato. Ad illuminare le serate capitoline non sono tanto i corpi celesti, nascosti dall’inquinamento luminoso e non solo, ma le star del cinema; numerose sono infatti le arene che offrono a prezzi modici, se non addirittura gratuitamente, la visione cinematografica delle pellicole del grande schermo, dai classici fino ai più recenti. Così piazze, cortili scolastici e sponde del Tevere si trasformano in cinema. Tra queste arena spicca quella allestita nel giardino della scuola elementare Leopardi di Roma, situata nel quartiere Balduina che è stato al centro

btrhdr

di polemiche e rivolte per la malagestione comunale relativa al grave dissesto del manto stradale. La comunità del quartiere, rappresentata dal Comitato Balduina, attivo ormai da anni, ha risposto in prima persona alle domanda lasciate in sospeso, organizzandosi per riqualificare il territorio. All’impegno per restituire decoro alle strade si è aggiunto il desiderio di creare uno spazio di incontro dove potesse trovare spazio la cultura. Questa è la motivazione che ha spinto il Comitato a creare il “Cinema Balduina” giunto alla sua seconda edizione. Per tutte le sere dal 2 al 15 luglio sono state proiettate gratuitamente diverse pellicole per tutti i gusti tra le quali “Grand Hotel Budapest” e “Smetto quando voglio Masterclass” scelte tramite sondaggio di quartiere. L’iniziativa ha riscosso notevole successo anche al di fuori del quartiere, raggiungendo una media di 170 spettatori a serata con 5 serate sold out. 

iascuna proiezione è stata preceduta da un PreCinema Show articolato fra esibizioni artistiche varie, monologhi teatrali e comici, esibizioni musicali di cantanti e di band, danza, incontri con i registi ed esposizioni storiche e astronomiche, una per serate e in una mostra fotografica permanente riguardante l’evoluzione di Balduina dal 1900 ad oggi arricchita da foto realizzate dai bambini della Leopardi.
Ad impreziosire l’iniziativa, volta a creare un momento conviviale, sono state le esposizioni di libri a cura della libreria Equilibri e l’ospitalità concessa ai vari camioncini di street-food romano che hanno creato un momento di aggregazione. Il Cinema Balduina è stato interamente sponsorizzato da attività culturali, commerciali e non solo, del quartiere.

Emma Amarilli Ascoli

Foto di Emanuele Ferrigno

Stampa
Share.

About Author

Comments are closed.